il sale negli occhi


SanVito8

.

In questo qualcosa, mastichiamo sale di regole e non verità.

Piego la schiena senza curvare il pensiero. Rigida dentro, Brigi fuori, mi muovo senza assecondare ciò che non mi appartiene.

Mi sovviene ricordarmi che in primis io scrivo per me. Sono io, in queste poche righe.

Il riferito è a tutti ed a nessuno. Non vi è intenzione quasi mai!

b.l.

Annunci

la fenice


la fenice (con firma)

.

Articolo, gancio, traino ed unione: arto che induce al movimento.

In analisi, sempre presente come anello di comprensione che dà genere, che anticipa il numero…

e sarà scritto piano -quel franare- non sminuirà violenza nell’immagine, né rovina.

…il minuscolo, posto all’inizio, diviene errore.

b.l.

musica (28/12/2015)


Bologna

.

L’intensità di un se, la forza di un quando…
Quanto riempi, questa mia bocca. Quanto mi disseti con le tue mani a conca di parole. Eco bambina di pensieri irrinunciabili, sei.
E che dire, poi, di quando mi sparti in parti che faccio fatica a riordinare, più per scarsa voglia o forse più per l’essere soggiogata dal fascino dello scomposto.

E’ un filo, il tuo pensiero.

b.l.