Oltre il buio il tuo respiro – BlogTour

OLTRE IL BUIO IL TUO RESPIRO - BLOGTOUR-crop.png

Carissimi amici, sono lieta di ospitare la terza tappa del blog tour: "Oltre il buio, il tuo respiro"! 
Ogni tappa, un piccolo passo verso la scoperta dei protagonisti e, tramite essi, la lettura del cuore di questa autrice contemporanea...

cover cartaceo piccola

Titolo: Oltre il buio il tuo respiro
Autore: Elisabetta Barbara De Sanctis
Editore: Self publishing
Genere: Romance
Prezzo e-book: € 0,99
Prezzo cartaceo: € 10,14
Pagine: 192
Data di uscita: 22 novembre 2015

Per l’acquisto clicca qui

 

Sinossi
La vita di Laura è perfetta: una laurea in tasca, un lavoro in un prestigioso studio di consulenza, Paola, l’amica dai tempi dell’università e Luca, il suo grande amore. Ma la vita è tutt’altro che perfetta. Così una mattina basta una piccola discussione, una scelta dettata dalle proprie paure, una parola sbagliata e dopo poche ore Laura si ritrova a vivere lo strazio di una vita senza Luca, che giace in coma a seguito di un incidente. Da quel momento Laura si trascina cercando di sopravvivere, appesa alla speranza che Luca possa svegliarsi; lotta contro tutto e contro tutti, ogni giorno, per difendere il suo amore, mentre i sensi di colpa la divorano. Un’unica certezza a cui aggrapparsi: la notte, la presenza di Luca nel loro letto, il suo respiro. Ovunque sia Luca infatti, ogni notte la cerca, si trovano, si amano, oltre ogni dubbio, al di là di ogni logica…

Biografia autrice
Elisabetta Barbara de Sanctis è un nom de plume dietro cui si cela un’autrice, ma soprattutto una donna con una personalità dalle mille sfaccettature che esprime in tutto ciò che scrive. Dal rosa all’erotico, passando per la narrativa, riesce a dare vita a personaggi femminili autentici e ricchi di sfumature. È presente su diversi social e cura un blog personale. Nell’aprile 2015 è uscita la sua prima raccolta di poesie: Anima e Carne – Ed. ErosCultura cui hanno fatto seguito alcuni racconti: L’altra lei (sempre con ErosCultura), Senza più nome e Stanza 530, quest’ultimo spin off del romanzo Oltre il buio il tuo respiro.

Contatti:  Il blog la pagina facebook twitter tumblr

Intervista ai protagonisti

Tante vite s’incrociano, percorrendo parallelamente la strada, a volte affiancandosi, altre fondendosi fino ad un livello che va oltre il corpo, oltre la materia della quale è composto il buio. Due essenza diventano una sola.
Ecco Laura e Luca, occhi azzurri lei, neri lui. Scopriamoli insieme…

Laura, futuro brillante, carattere volitivo e scrupolosamente attenta verso gli altri. Hai aperto il cuore e tutte le tue forze per raccontarti in queste pagine, proprio nei momenti di dolore estremo. Essendo entrata quindi nelle nostre vite, mi piacerebbe chiederti come può cambiare la vita, dopo aver percepito che tutto può precipitare da un momento all’altro…

″Cambia, cambia e non puoi farci niente. Mi sono aggrappata a ciò che era, a ciò che avevo, per evitare che diventasse solo un ricordo o, peggio, un rimpianto. E sentirmi in colpa ha reso tutto più terrificante perché non avevo nessuno contro cui urlare, solo me stessa. Potevo solo andare avanti, non avevo altra scelta.″

• Posso andare più a fondo nel dolore? Le figure di Dora, Carla e Giovanni, ora, come le distingui? Sono stati fonte di dolore e rabbia profonda: mi chiedo se hai maturato una giustificazione ai loro comportamenti…

″Adesso è passato del tempo ed è vero che solo il tempo aiuta a vedere le cose in un’altra prospettiva; ma non ti nascondo che, se le cose fossero andate diversamente, forse non sarei riuscita a perdonare. A Giovanni sono sinceramente affezionata, è un uomo speciale e ha tante qualità; ma è anche un ragazzo, o meglio un uomo, buono e questo a volte gli ha impedito di reagire, di prendere in mano le redini della sua vita, preoccupandosi sempre prima del benessere degli altri e poi del proprio. Con Dora abbiamo fatto molti passi avanti, anche se ancora non tutto è dimenticato. Credo che il dolore l’avesse indurita e disporre di tutti noi, come pedine, era forse il suo modo di mantenersi a galla. Però quello che è successo ci ha segnate, abbiamo vissuto momenti drammatici e il dolore è servito. Di Carla… beh, di Carla preferisco non parlare; non sono una persona che porta rancore, ma per lei non trovo giustificazioni e forse non ne cerca nemmeno lei.″

• Paola, questo essere “speciale” che ti affianca, àncora di lucidità e cuore a cui ti sei aggrappata e dalla quale si è percepito lo stesso suo aggrapparsi a te come com-partecipatrice empatica al tuo dolore. Ti va di parlare un po’ più dell’affetto profondo che vi lega?

″Paola è speciale. È più di un’amica, più di una sorella. Più volte la vita ha messo alla prova il nostro legame, ma è servito solo a unirci di più. E poi non si può non amarla perché Paola dà tutta se stessa, non si risparmia per le persone che ama e sa esserci, sempre. Credo che, nonostante i miei buoni propositi, senza lei al mio fianco sarei andata a fondo, non sarei riuscita ad affrontare tutto da sola.″

Luca, buongiorno! E’ bellissimo vedere la tua mano intrecciata saldamente a quella della tua compagna di vita. Dal tuo punto di vista, questi eventi che vi hanno unito con tale tenacia e vigore, quanto hanno cambiato il vostro rapporto da prima dell’incidente ad ora?

″Buon giorno a te! Ci amavamo. Ci amiamo. Ma abbiamo sfiorato qualcosa più grande di noi, qualcosa di cui ancora adesso non riusciamo a parlare e a condividere con gli altri, ma questo qualcosa ci ha resi più consapevoli di noi, dei nostri sentimenti e, soprattutto, di quel legame che ci unisce.″

• La reazione di Laura nei confronti del comportamento meschino di Sandro, è stata una sorpresa per te?

″Una sorpresa? No. Mi fido di Laura e mai, nemmeno per un istante, avrei dubitato che sarebbe stata in grado di rimettere al suo posto quel pallone gonfiato. Ma non ho dimenticato e ho tutta l’intenzione di affrontarlo, a breve, perché quello che ha fatto è grave e non tollero chi manca di rispetto ad una donna, figuriamoci alla mia compagna!″

• In conclusione, permettetemi una domanda ad entrambi: dalla completezza di voi come entità separate eppur fuse, parte maschile e femminile di un’armonia tendente al completamento, considerando il fatto che questo romanzo non ha una fine ma si conclude con “un inizio mai banale” e mai scontato, quanta gratitudine provate per colei che ha dato voce al vostro respiro oltre il buio? Quale parte del vostro equilibrio è riuscita, secondo voi, a rendere meglio nella vostra unione?

Laura: ″a Elisabetta va tutta la nostra gratitudine. Ha saputo ascoltarmi, in silenzio; ha lasciato che fossero gli avvenimenti a parlare per noi, i nostri stati d’animo e non si è mai intromessa a cambiare qualcosa. Ha sempre compreso, anche ciò che gli altri non avrebbero potuto comprendere, ascoltando con il cuore. ″

Luca: ″grazie, anche da parte mia, perché è riuscita a “sentirmi” e, raccontando la nostra storia, ha trasmesso un messaggio che parla di forza, di tenacia, ma soprattutto di amore. Perché quanto è accaduto a noi possa servire a ricordarci che, quando si ama, il buio non fa più paura.″

Grazie per il tempo dedicato alla nostra attenzione, per averci regalato questo approfondimento alla vostra storia. Grazie di cuore!

***

Dove prosegue il blogtour

15/12 Trama + cover + estrattoThe book’s Eather
18/12 Intervista all’autriceSole e Luna blog
22/12 Giveaway di NataleEvery book has its story
29/12 Intervista all’AutriceEvery book has its story
30/12 Giveaway di San SilvestroThe book’s Eather
05/01 Intervista all’AutriceToglietemi tutto, ma non i miei libri
06/01 Estrazione Giveaway di NataleEvery book has its story
15/01 Estrazione Giveaway di San SilvestroThe book’s Eather

Vuoi provare a vincere una copia del libro autografata e con dedica dell’autrice? Clicca qui e scopri come concorrere a questo e ad altri premi!

*Anima e Carne è una raccolta di poesie, L’altra lei un racconto erotico, entrambi editi da ErosCultura. Senza più nome è un racconto breve di narrativa.

banner blog tour [1001760] - Corretto

Annunci

Autore: brigi1969

Amo definirmi la terza scimmietta "anomala": non vedo, non sento ...ma scrivo! Questa passione, insieme alla fotografia ed alla musica muovono i passi di una vita con difficoltà ma, per fortuna, senza particolari drammi. Un caro saluto a chi vorrà leggermi ogni tanto...

One thought on “Oltre il buio il tuo respiro – BlogTour”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...