piccoli giochi

.clicca per ascoltare…

per un bacio lasciato ripiegato

sbadato

sulla credenza insieme ai piatti di ieri

ho appoggiato oggi 

.

il dimmi se 

il dimmi quando

ti sei sentito accolto

riscaldato

ingoiato

.

ti risponderò  il si

il quando

ti ho percepito padrone

e quando schiavo

e quando…

mi hai violentato la mente

.

con la forza di pensarti dentro

b.l.


Annunci

Autore: brigi1969

Amo definirmi la terza scimmietta "anomala": non vedo, non sento ...ma scrivo! Questa passione, insieme alla fotografia ed alla musica muovono i passi di una vita con difficoltà ma, per fortuna, senza particolari drammi. Un caro saluto a chi vorrà leggermi ogni tanto...

21 thoughts on “piccoli giochi”

    1. Irriverenti, parte di una sfera talmente intima che con la mia timidezza stupiscono anche me. La parte femminile nella donna non sempre riesce a dominare, come la parte maschile nell’uomo… bellissimo connubio il completarsi in un gioco delle parti che si fonde e poi, la parte femminile dell’uomo sorprende la donna come quello maschile della donna incanta l’uomo.
      L’essere parte di un tutto è una coscienza che può rendere la vita incantevole, malgrado la quotidianità e tutta la bruttezza e lo squallore che contiene…
      Grazie per il tuo intervento Nico. Restiamo in ascolto…
      Un caro saluto!
      brigi

      Liked by 1 persona

      1. Con una malattia molto grave in famiglia la serenità è divenuta meta in cima ad una salita… Ma non si perde se stessi, mai, per nulla al mondo!
        Grazie, ricambio l’abbraccio con un sorriso 🙂
        Hai visto che ho aggiunto l’audio? Che ne pensi?
        Critica però, voglio critica, altrimenti non si migliora!!!

        Mi piace

    1. I contrasti…
      Nell’essere ogni giorno, si rimane sempre legati al proprio bagaglio… quando si lavora, quando si mangia, persino quando si lavano i panni, la mente segue percorsi paralleli alla presenza che fisicamente impieghiamo.
      Tutto è compreso nel nostro incredibile essere “umani”.
      Grazie per queste tue parole, mimi (come me hai scelto di scriverti in minuscolo, ed io quindi ti chiamerò come amo chiamare me stessa, in minuscolo) 🙂
      Un caro saluto
      brigi (bicicci1969)

      Liked by 1 persona

    1. Mi piacerebbe giocare un attimo: ti va di regalarmi la parola di questa poesia che ti ha più colpito? Poi ti risponderò con quella che ha colpito più me (dopo averla scritta, perché prima di scriverla non sapevo dove sarei andata a parare)…
      Ps: grazie…

      Liked by 1 persona

  1. Questa bella poesia ha avuto subito il potere di inquietarmi, come anche la foto scelta per illustrarla. Sembra che tu subisca una violenza dalla vita e voglia dirlo per esorcizzarla in qualche modo. A questo serve la poesia: ci pronuncia.

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Mimmaaaa.
      Finalmente ho qualche minuto per rientrare qui.
      L’idea di questa poesia è nata guardando le tante storie di coppie che spesso subiscono la vita talmente tanto da smettere di parlarsi di tutto e, solitamente, iniziano con lo smettere di parlare della loro intimità, elemento importantissimo in un rapporto. E’ una sorta di trasposizione della pesantezza della vita di tutti i giorni dentro, disarmonizzando e destabilizzando. Qui in questa c’é quindi una richiesta della donna al proprio uomo, come un “è da tanto che non ti fai trovare… ridammi ciò che sei, quella tua essenza che amo…”.
      Ho scelto questo linguaggio per sottolineare questi equilibri che, sempre più precari, distorcono il rapporto di coppia, quando nella sua armonia è invece stupenda creazione…
      Un caro abbraccio.
      brigi

      Mi piace

  2. versi viscerali come la passione che ti urla forte dentro Brigida : un tema questo che interessa e coinvolge tutti! Amore e indifferenza in percentuale, come a dire che se cala uno immancabilmente cresce purtroppo l’altro.
    Hai utilizzato una scrittura forte e penetrante. Come al solito leggerti è un piacere.
    P.s. leggendo tra i vari commenti sono venuto a conoscenza del dolore che ti costringe.
    Ti sono vicino e ti lascio un abbraccio sincero.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...