Donnafugata

Donnafugata - Dipinto di Alessandra Lugli -
Donnafugata – Dipinto di Alessandra Lugli –

clicca per ascoltare…

Donnafugata
.
.
e oltre il velo ambrato
ricordo di grappoli
e profumi
.
la terra è sempre bassa
come lo sguardo
portato dietro le spalle
.
echi lontani e piedi rossi
e su, fino
le ginocchia ridono
.
poco importa
se il cuore rimane velato
su schiena di ambra
.
allegria di uomini stanchi
non leggerà mai
le tue parole non pronunciate
b.l.

Annunci

Autore: brigi1969

Amo definirmi la terza scimmietta "anomala": non vedo, non sento ...ma scrivo! Questa passione, insieme alla fotografia ed alla musica muovono i passi di una vita con difficoltà ma, per fortuna, senza particolari drammi. Un caro saluto a chi vorrà leggermi ogni tanto...

7 thoughts on “Donnafugata”

  1. Purtoppo non sono riuscita a far funzionare l’audio. Ma non importa. Ho letto questi bellissimi ed evocativi versi in movimento. Portano e portano via, offrono e ritirano, in ondate di bellezza.
    Baci

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Eli.
      Donnafugata è il titolo del quadro della foto… Alessandra Lugli è una mia amica, da qualche tempo mi diletto a buttar giù in poesia le sensazioni che i suoi quadri mi trasmettono. Da questa piccola collaborazione è nato un opuscolo amatoriale che abbiamo fatto stampare e distribuito, dal titolo “Peòsie e tipindi”
      Prometto che pian piano pubblicherò qui i dipinti con annesse le poesie…
      Un abbraccio
      Brigida

      Liked by 1 persona

  2. Magari non c’azzecca nulla ma la voglio leggere come una metafora col vino Donnafugata, un vino siciliano che incarna la grande tradizione isolana : mare, vento, sole. Un vino bianco (quello che apprezzo di più) con venature ambrate che rimandano indietro nel tempo, dove il sapore si sposa con la terra per dare vita a emozione pura. Ecco questa tua poesia mi ha “scosso” il palato, il gusto che se ne percepisce è di legame, onore, lavoro, forza, semplicità. Mi pare di avertelo già detto, ma la tua poetica possiede una “acchiappante” pertinenza con la tradizione e il costume, intesi come sentimenti che non conoscono tempo né ruggine : una poetica che viene dal cuore e con esso cavalca l’appartenenza e la stretta “amicizia” col territorio. Una poesia dolce, dai tratti malinconici, ma di quella malinconia che a volte fa bene. Un abbraccio.

    Liked by 1 persona

    1. Ti ringrazio per questa tua lettura, molto pertinente con la poesia…
      Ciò che scriviamo è parte di noi. Sono lieta che traspaia questo dai versi…
      Ricambio l’abbraccio
      Brigida

      Mi piace

  3. Le tue poesie non si leggono: si assaporano da anima ad anima. Sono una coppa di vino locale, carnali e spirituali simultaneamente, insanguinano e danno aspettativa, non rispondono a nessuna domanda, rimane tutto aperto in molte direzioni.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...