Per dono

Michao!
Michao!

Il fiume mai inerte

nelle correnti con lo scalare del terreno

scorre di liquido amniotico

che nutre nel seno

vita

spesso gustata

alla brace in allegrìa

quel liquido amniotico fermentato

a volte

in botti

Per dono tutto questo, ho avuto

tutto questo, ho visto

e grata

assaporato

Ciò che è vissuto

ha più senso

se condiviso:

due bicchieri ed una tavola

pane fresco

e …per dono

un amico

b.l.


Il bene condiviso, è bene moltiplicato, quando l’amicizia è vissuta come dono…

Annunci

Autore: brigi1969

Amo definirmi la terza scimmietta "anomala": non vedo, non sento ...ma scrivo! Questa passione, insieme alla fotografia ed alla musica muovono i passi di una vita con difficoltà ma, per fortuna, senza particolari drammi. Un caro saluto a chi vorrà leggermi ogni tanto...

13 thoughts on “Per dono”

    1. Sono proprio doni gli amici. Non sono amante del classificarli tra amici veri ed occasionali ecc… gli amici mi conoscono quanto io sono stata capace di mostrarmi ed in base a quanto loro abbiano compreso di me. Una volta si era capaci di parlare ad estranei di cose che non si riusciva a dire nemmeno a sé stessi; ora la barriera dello sguardo dell’interlocutore può essere superata da uno schermo di computer, ciò non toglie che amicizie importanti possano nascere anche a grandi distanze tuttavia, per fortuna, da bravi esseri legati alla materia per nostra stessa costituzione fisica, un abbraccio di persona risulta sempre il coronamento di un rapporto di confidenza epistolare.
      La foto che ho scelto per la poesia è il mio sorriso che lascio a chi lo vorrà :*
      Un grande abbraccio, Rosellina Eli!
      Ps: lo sai che ciò che scrivi sono frammenti di anima? Spesso ci ritrovo la mia…

      Liked by 1 persona

      1. mi ha colpito l’idea di dono contenuta nel per-dono. Perchè amicizia a volte è anche perdonare, comprendere, poter essere indulgenti partendo dall’idea che le persone di solito facciano del loro meglio. Anche se quel “meglio” a volte è poco, pochissimo, forse insufficiente… non importa (anch’io scriverei meglio se ci riuscissi, ma vedo che quasi sempre chi legge capisce e mi “perdona”).
        Grazie carissima! Avevo intuito che il sorriso dell’immagine postata è il tuo e infatti mi ci sono soffermata a lungo.
        Abbracci, buon pomeriggio 🙂

        Mi piace

      2. Dono-per-te il mio affetto
        esso è mio limite e ricchezza
        mi ci spoglio e ti rivesto
        amico
        gratuito ed interessato
        ma non chiedo

        la risposta arriverà dall’angelo
        che siede sul tuo cuore e si rivela
        agli occhi

        – spesso il trovarsi a perdonare rispecchia nostri limiti: per definizione l’essere umano si crea delle aspettative in base alla propria sensibilità, ecco perché riesce a farsi annientare dalle persone a cui concede il proprio affetto. Parlo di concessione, non di dono… il dono è quel calore che la persona suscita in me e che non riesco a non desiderare di ricambiare… Il dono è l’amicizia, la concessione è la conoscenza. Le due cose hanno limiti intangibili, tuttavia ci affidiamo o diffidiamo o, peggio ancora, ci difendiamo per autoregolazione (che non sempre funziona) tra questi elementi (che ognuno può chiamare in modi differenti). Perdonare, per me, è un atto quindi provocato da un mio limite. Quando è improponibile, per incompatibilità o altro, pazienza…
        Sono molto belli questi scambi, Eli… ti ringrazio per questa opportunità!
        Bacioni!

        Mi piace

  1. Un tema bellissimo trattato con la tua solita capacità. Uno dei sentimenti più alti che ci contraddistinguono, fondamentale per genesi e necessità interiore. Ti lascio queste citazioni che in qualche modo racchiudono il senso che io ho dell’amicizia :
    – “Una volta accettata la consapevolezza che anche fra gli esseri più vicini continuano a esistere distanze infinite, si può evolvere una meravigliosa vita, fianco a fianco, se quegli esseri riescono ad amare questa distanza fra loro, che rende possibile a ciascuno dei due di vedere l’altro, nella sua interezza, stagliato contro il cielo.” RAINER MARIA RILKE
    – “Le persone capitano per caso nella nostra vita, ma non a caso. Spesso ci riempiono la vita d’insegnamenti. A volte ci fanno volare in alto, altre ci schiantano a terra insegnandoci il dolore… donandoci tutto, portandosi via il tutto, lasciandoci niente…” ALDA MERINI
    – “Non camminare dietro a me, potrei non condurti. Non camminarmi davanti, potrei non seguirti. Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico.” ALBERT CAMUS
    – “Gli amici sono il modo di Dio per scusarsi dei parenti.” HUGH KINGSMILL

    L’ultima è ironica e mi ha strappato un sorriso.

    Questa invece è semplicemente mia : l’eternità è tale solo quando la si condivide.

    Ciao, lettura affascinante.

    Liked by 1 persona

    1. Grazie per le citazioni che hai scelto: quella della Merini mi è particolarmente cara, infatti è la poetessa che richiamo nel titolo del mio blog, perché la amo molto.
      Grazie per il sorriso alla fine, di sorridere non dovremmo averne mai abbastanza.
      L’eternità è una realtà che si consuma vivendola, sarà nostra fino a ché qualcuno si ricorderà il nostro nome… … …
      Abbraccio
      Brigida

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...