Una sola pelle

Il pensatore al Museo di Soumaya
Il pensatore al Museo di Soumaya

clicca qui per ascoltare…

.

Ho una sola pelle per volare…

“Raccogliere il fiato per tirarlo fuori al momento in cui il vento mi investirà in pieno volto”. 

Ho sentito dire che non siamo fatti per muoverci nel vento …ma quei brividi per un soffio che scorre sulle corde, mi appannano gli occhi e trattengono il fiato.

Come un filo, posso farlo riprendere, quel filo ancora non stanco di essere stato sradicato e fatto volare su ciò che di più brutto può succedere ad una persona sola; chi può dire, poi, quanto può essere?

Il bello è ancora in queste note che danzano, in questa mia anima che culla un Dio Grande, nelle proprie debolezze; il bello è quanto basti ancora poco per poter volare!

Stasera il mio biglietto è stato una canzone!

b.l.


Annunci

Autore: brigi1969

Amo definirmi la terza scimmietta "anomala": non vedo, non sento ...ma scrivo! Questa passione, insieme alla fotografia ed alla musica muovono i passi di una vita con difficoltà ma, per fortuna, senza particolari drammi. Un caro saluto a chi vorrà leggermi ogni tanto...

7 thoughts on “Una sola pelle”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...