Alla sua ombra


Camille Claudel
Camille Claudel

clicca qui per ascoltare…

.

sulle mani le sue piaghe

a scolpire, a lisciare finemente

per il tuo nome

.

stupore nell’accorgersi

quel riconoscimento di essere tua

ed in tua funzione

.

ma tu resterai troppo piccolo

per riconoscerle

la grandezza

b.l.

– Tributo a Camille Claudel, scultrice amante di Auguste Rodin –


Una sola pelle


Il pensatore al Museo di Soumaya
Il pensatore al Museo di Soumaya

clicca qui per ascoltare…

.

Ho una sola pelle per volare…

“Raccogliere il fiato per tirarlo fuori al momento in cui il vento mi investirà in pieno volto”. 

Ho sentito dire che non siamo fatti per muoverci nel vento …ma quei brividi per un soffio che scorre sulle corde, mi appannano gli occhi e trattengono il fiato.

Come un filo, posso farlo riprendere, quel filo ancora non stanco di essere stato sradicato e fatto volare su ciò che di più brutto può succedere ad una persona sola; chi può dire, poi, quanto può essere?

Il bello è ancora in queste note che danzano, in questa mia anima che culla un Dio Grande, nelle proprie debolezze; il bello è quanto basti ancora poco per poter volare!

Stasera il mio biglietto è stato una canzone!

b.l.


nel trasporto dei giorni


scrivere per immagini


Tu mi riservi sempre imprecisioni
emendamenti fasci di domande
ed ostinata bussi
alla mia estraneità
come una spina piccola
un’assenza invisibile vissuta
nel tuo sostare impavida
al margine di un’illusione
che diluita aspiro.
Non so di te
ma forse la visione del tuo luogo
diventa un’astensione che compensa
la nudità di esistere
in una incomprensione cui rimando
le proposte azzardate che mi accenni
nel trasporto dei giorni.


View original post

Eco e passi


Fotoweb
Fotoweb

.

Sei sempre voce e odori 

immagini di “ancora è presto”

nei posti dove non si torna indietro

.

sei acqua che è raccolta 

nello zampillo fresco

della scoperta bellezza che ti devo

.

le sole mani vuote volevano raccogliere

sapienza

che nell’umiltà è per tutti

.

Stolta? Forse

i puntini sospensivi servono

anche omessi

.

Mi manchi!

.

b.l.